Santa Maria Maddalena del Verbo incarnato (1566-1607), mistica e teologa fiorentina, vissuta in un tempo di grandi cambiamenti e lacerazioni. Di santa Maddalena sono noti magari alcuni aneddoti, ma assai più illuminante è conoscere il suo amore per la Parola di Dio e il suo essere cantora della Trinità.

Al cuore della sua vita c'è l’amore incomparabile di Dio verso la persona umana, creata per amore e chiamata a vivere nell’amore trinitario attraverso l’Umanato Verbo.

Maria Maddalena è stata una donna del tardo rinascimento, ma dal silenzio della sua clausura, si è caricata dei problemi della Chiesa del proprio tempo, che aveva bisogno di rinnovarsi e riformarsi.

Dalle sue parole modulate secondo molti generi letterari dal commento biblico agli inserti lirici sono state scelte queste pagine per rendere la sua preghiera e il dono dello Spirito fatto a lei per la Chiesa.

 

 

Prefazione di S. Em.za Card. G. Betori
Prefazione di S. Em.za Card. G. Betori

Dalla Prefazione di

S. Em.za Card. G. Betori

 

...Mi rallegro, dunque, vivamente, per questa pubblicazione che aiuta a metterci all’ascolto dell’esperienza di fede di una grande mistica, di una grande santa che non conosce Dio «per sentito dire» (Gb 42,5), ma per esperienza viva e personale: «ora i miei occhi ti vedono» (Gb 42,5) dice Giobbe e così possiamo dire anche di S. Maria Maddalena de’ Pazzi. Per questa sua esperienza così forte e intensa noi raccogliamo ancora, dopo secoli, i frutti preziosi della sua santità.

 

Desidero esprimere gratitudine al Monastero, che fu il suo monastero e ora ne custodisce le spoglie, che ha promosso questa iniziativa editoriale. La gratitudine ha un motivo particolare per il fatto che questa pubblicazione celebra e ripropone una mistica fiorentina a cui la nostra Chiesa diocesana deve tanto e a cui è legata da vincoli secolari di fede e di affetto...

 

Dall'Indice

 

 

 

Prefazione

 

Introduzione

 

Amore tanto grande e smisurato

 

Dio si riposava in lei

 

Vedevo la Vergine tanto bella

 

Diventa ancor lei un altro Dio per grazia

 

Facciamo tanta festa e tripudio d’una sola anima di un peccatore convertito

 

L’amore t’ha fatto impazzire

 

Amore non amato né conosciuto

 

Maria ci arrecò l’ulivo della pace

 

Corpo e anima saranno per sempre insieme gloriosi 

  

L’Amore stava continuamente alla porta del cuor nostro

 

Lo Spirito va soavemente cantando

 

E che sarebbe la creatura senza la tua parola?

 

Così fu creata una nuova Trinità

 

Se Dio non s’inclinava da se stesso

 

 

 

 

 

 

Nuova Antologia delle parole di S. M. Maddalena de' Pazzi
Nuova Antologia delle parole di S. M. Maddalena de' Pazzi


Canti

Per la prima volta edizione critica ed edizione in italiano moderno

del testo di S. Maria

Maddalena de’ Pazzi

 

Quaranta Giorni

 

Prefazione di Mons. A. Bellandi, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale.

Le parole di 

Papa Francesco

 

Omelie

Le Madri di

S. Maria degli Angeli


Venerable

Rosemary Serio

(English)

9 Maggio Commemorazione

 

       

Video della

Terra Santa